il Borgo alpino di Bagneri

PRESENTAZIONE – COSA VISITARE

Il borgo alpino di Bagneri è una frazione del Comune di Muzzano, a circa 900 mt di quota, dove attualmente vivono poche decine di abitanti. Si raggiunge dal Tracciolino (a monte del Santuario di Graglia, girare a destra verso Oropa) oppure, salendo da Graglia/Muzzano verso il Santuario di Graglia, svoltare a destra per Bagneri (strada parzialmente dissestata); in ogni caso, lasciata la macchina è necessario percorrere a piedi un tratto di mulattiera (circa 10minuti) per arrivare al borgo e alla chiesa.

Preso la chiesa parrocchiale (con bella decorazione, tra cui dipinti del pittore gragliese Giovanni Crida), si trova la casa Scout gestita dall’Associazione Amici di Bagneri, che cura l’accoglienza domenicale dei visitatori e durante l’anno organizza diverse feste e manifestazioni aperte agli abitanti, a soci e volontari ma anche a visitatori ed escursionisti.

Nel borgo (inserito nel 2017 tra i “Borgi Alpini” riconosciuti dall’UNCEM Piemonte) si visitano la cellula ecomuseale dedicata alla Civiltà Montanara, con la vecchia falegnameria di inizio XX secolo, i ricordi della vecchia scuola, la graa per essiccare le castagne, la sala del castagno.

Appena a monte dell’abitato, in una piazzola nel bosco, è collocata la statua della Madonna del Piumin; altre opere dello stesso autore, l’artista biellese Francesco barbera “Sandrun”, sono esposte nel borgo e nell’ecomuseo.

ATTIVITA’ ALL’ARIA APERTA

Attorno a Bagneri sono possibili belle passeggiate ed escursioni di varia difficoltà e durata; la facile “passeggiata del castagno” (anello di circa 40 minuti) consente di scoprire il paesaggio e l’ambiente montano tra prati e cascine, mentre a monte di Bagneri  e del Tracciolino i bellissimi alpeggi delle Salvine danno modo di addentrarsi nel paesaggio aperto di pascoli disseminati di baite, ancora in parte utilizzate nella stagione estiva.

ACCOGLIENZA

A Bagneri non sono presenti esercizi commerciali o punti di ristoro, ma i volontari saranno lieti di offrirvi un caffè e darvi riparo in caso di maltempo.

La casa scout ospita gruppi giovanili e non in “autogestione”, in locali semplici ma funzionali.

ORARI VISITA:

la domenica (tutto l’anno) ci sono volontari, dalle 10 alle 17. Alle ore 15 Santa Messa.

Apertura estiva ecomuseo, con addetti della Rete Museale Biellese, dalle 14 alle 18.

INFO – CONTATTI

http://www.bagneri.it – email a info@bagneri.it

Bagneri è anche tra i “luoghi del cuore” del FAI

ALCUNE FOTO:

 

 la Madonna del Piumin, del “Sandrun” (Francesco Barbera, 1937-1970) la chiesa parrocchiale di Bagneri, Santa Messa h 15
interno della vecchia falegnameria

(Ecomuseo della Civiltà Montanara, con anche sala  della vecchia scuola e sala del castagno )

graa dell’Aurelia, per essicare le castagne

testi e immagini a cura dell’Associazione Amici di Bagneri “Enrica Simone”